TEATRI D'AUTORE 2023 2024 - TEATRI PROV.PESARO URBINO

Indicazioni

QUANDO:

Dal 18/04/2024 - Al 31/05/2024

DOVE:

TEATRI VARI PROVINCIA PU

(Pesaro/Urbino)

Stagioni Teatrali

I magnifici 8, ovvero il Teatro Comunale di Gradara, il Teatro Battelli di Macerata Feltria, il Teatro Comunale di Mombaroccio, il Teatro Apollo di Mondavio, il Teatro Angel Dal Foco di Pergola, il Teatro della Concordia di San Costanzo, il Teatro Tiberini di San Lorenzo in Campo, il Teatro Bramante di Urbania sono pronti a riaprire i sipari per l’edizione 2023-24 di Teatri d’Autore, stagione di prosa nei Teatri Storici della provincia di Pesaro e Urbino.
La rassegna, organizzata da AMAT con dei Comuni del territorio e con il contributo della Regione Marche, del MiC e della Provincia di Pesaro e Urbino , è un importante punto di riferimento per tutto il territorio grazie a una proposta culturale variegata capace di offrire agli appassionati dei vari generi teatrali la possibilità di godere dell’opera di grandi autori (di ieri e di oggi) e di abili interpreti. 
PROGRAMMA
 
PERGOLA | giovedì 18 aprile 2024
Teatro Angel dal Foco ore 21.15
Mittelfest – Teatri ipotesi – Teatro Nazionale di Genova
STORIE DI UOMINI E DI VINI
IO SONO IL MIO LAVORO
di e con Pino Petruzzelli
MOMBAROCCIO | sabato 20 aprile 2024
Teatro Comunale ore 21.15
APNEA
IN CONCERTO
con Marco Molinari chitarra, Andrea Molinari batteria
Alessandro Guarandelli voce, Luca Magrini chitarra
Francesco Antonelli basso
Da dicembre 2023 maggio 2024, sono 28 gli appuntamenti che si alterneranno negli otto teatri storici della Rete teatrale della Provincia di Pesaro e Urbino, con protagonisti noti e giovani promesse della scena nazionale e “made in Marche”.
Teatri d’autore rinnova l’appuntamento con la commedia e i grandi classici, riletti con una sensibilità rivolta al presente, come I Gemelli di Compagnie Romantica e CTU Cesare Questa, La ridiculosa commedia de I Nuovi Scalzi, La Locandiera dei Guitti, A Trebbo con Shakespeare di e con Denis Campitelli, Dante, tra le fiamme e le stelle di e con Matthias Martelli, Lo Sparo tratto da Uomini e Topi di Steinbeck di Teatro Alte Marche.
Non mancano le proposte di drammaturgia contemporanea con Antropolaroid di e con Tindaro Granata, Still Alive con Caterina Marino e Lorenzo Bruno, spettacolo selezionato nell’ambito del progetto In-Box, Odissea. Tracce di resilienza urbana di Teatro del Simposio e Cardio Drama spettacolo semiserio su un organo quasi perfetto di Chronos3, spettacoli sostenuto nell’ambito di NEXT, Il Talento di essere tutti e nessuno di e con Luca Ward, L’ultima eredità di e con Oscar De Summa, Le Volpi di Compagnia Capotrave, Tra queste pagine: Lear della Compagnia della Rancia.
Tornano anche gli appuntamenti con il teatro comico e Scenaridens tra i quali Doppiozero compagnia Carpa Diem, il debutto dello spettacolo Sconfort Zone – Il paradiso delle irrelazioni di e con Paolo Camilli, Secondo Lei di Caterina Guzzanti.
Come consuetudine Teatri d’autore offrono uno sguardo attento al teatro civile con Ionica con Alessandro Sesti, Io sono il mio lavoro con Pino Petruzzelli e La via del popolo con Saverio La Ruina.
Ad arricchire la proposta l’apprezzato teatro in musica che attende il pubblico con Nel ventre della Balera con Gianluca Foglia Fogliazza, Gaber/Jannacci di e con Davide Giandrini, Attacchi di Swing di Teatro Necessario, Appuntamento a Ischia, Mina incontra Modugno con Arianna Talé, Franciscus con Simone Cristicchi e Quello che ho capito di De André con Federico Dragogna,
Gli incontri con la poesia in scena e la parola sono previsti con Il rovescio della luce, la storia svelata nelle storie della nostra terra di e con Laura Corraducci e Cristian Della Chiara, appuntamento dedicato all’anniversario del bombardamento del Comune di Urbania.
La proposta di Teatri d’autore si arricchisce con i concerti fuori abbonamento Quello che ho capito di De André di Federico Dragogna, gli Apnea e una consolidata tappa del festival regionale Klang, altri suoni altri spazi a San Costanzo in fase di definizione.
Con la stagione teatrale, torna anche l’iniziativa biglietto sospeso, promossa dai Comuni della rete della provincia di Pesaro e Urbino che prevede la donazione da parte di chiunque lo voglia di uno o più biglietti che si aggiungeranno ai due messi a disposizione dall’organizzazione.
Per informazioni e programma dettagliato: AMAT uffici di Pesaro tel. 0721849053, www.amatmarche.net, reteteatripu@amat.marche.it. Inizio spettacoli ore 21.15.

Ultimi Eventi in programma

REDAZIONALE E-commerce e tipicità marchigiane: un'opportunità di visibilità globale

REDAZIONALE E-commerce e tipicità marchigiane: un'opportunità di visibilità globale

E-commerce e tipicità marchigiane: un'opportunità di visibilità globale
Le Marche sono famose per la loro ricchezza culturale, paesaggistica e gastronomica. Con le loro tradizioni artigianali e culinarie uniche, le tipicità marchigiane sono veri e propri tesori da scoprire, che oggi, grazie all'avvento dell'e-commerce, stanno guadagnando una visibilità globale, raggiungendo appassionati e acquirenti di tutto il mondo. Ma come l'e-commerce può contribuire a preservare e promuovere il patrimonio culturale della regione?
Il successo dell'e-commerce e dei servizi digitali

REDAZIONALE La popolarità degli e-commerce e l'impatto sulle economie locali

REDAZIONALE La popolarità degli e-commerce e l'impatto sulle economie locali

La popolarità degli e-commerce e l'impatto sulle economie locali 
Negli ultimi anni gli e-commerce sono diventati sempre più popolari, dall’espensione dei grandi conglomerati come Amazon (nato nel 1994 come Cadabra) fino ad arrivare ai piccoli brand e venditori indipendenti che cominciano a farsi strada nel mondo digitale. Questa crescita incessante è dovuta tra i diversi fattori da una convenienza economica e di tempo. Infatti basta pensare a quanto costa un libro comprato su Amazon, rispetto all’edizione acquistata nella libreria indipendente del quartiere.